Seminario conclusivo DLC e cerimonia di premiazione del Concorso “Nuovi alfabeti” organizzato dal Liceo Classico “Nicola Spedalieri”.

Seminario conclusivo DLC e cerimonia di premiazione del Concorso “Nuovi alfabeti” organizzato dal Liceo Classico “Nicola Spedalieri”

Lo scorso 10 maggio, in alcune aule del Liceo delle Scienze Umane “Amedeo di Savoia Duca d’Aosta” di Padova, si è svolto il workshop “l’Officina delle competenze 4”, conclusivo del Progetto nazionale di “Didattica delle Lingue e delle Letterature classiche” (DLC).
A seguire, presso la bellissima cornice della Sala Carmeli di Padova, si è tenuta la cerimonia finale di premiazione del Concorso nazionale “Nuovi alfabeti”. Referente del Concorso è stata la Prof.ssa Vincenza Iannelli, docente di Italiano e Latino presso il Liceo “Spedalieri” di Catania, scuola organizzatrice della I Edizione in memoria di Silvia Frezzolini, docente del DLC.
I partecipanti al seminario conclusivo, tra docenti, studenti provenienti da varie parti d’Italia e rappresentanti di Enti, sono stati circa 450, le scuole partecipanti 60. Del Progetto DLC sono coautori la Prof.ssa Anna Spata, docente presso il Liceo ospitante della manifestazione e il prof. Giovanni Sega, ex docente e membro dell’AICC.
In un clima, come ogni anno da quando è nato il Progetto, di visibile entusiasmo, folta partecipazione di studenti e alacre impegno, ragazzi e ragazze di varie scuole di Italia hanno esposto, tra danza, canto e recitazione, attraverso presentazioni multimediali di quaranta minuti e avvicendandosi nelle varie aule, le relazioni dei progetti svolti durante l’anno scolastico. Quest’anno, fil rouge, non solo delle attività di ricerca-azione, ma anche del Concorso, è stata la valorizzazione del patrimonio classico locale.
Tangibile nei ragazzi presenti l’emozione unita alla soddisfazione di essere protagonisti di un evento che ha sempre mirato allo sviluppo di una didattica per competenze in cui si evidenziasse la centralità dello studente.
Quest’anno, in aggiunta, è stata indetta la I edizione del Concorso “Nuovi alfabeti”, nato da una imprescindibile esigenza di “far parlare” il mondo antico con un alfabeto novus, ossia “nuovo” ed anche “inaspettato”. Il Concorso prevedeva la realizzazione di un video della durata massima di dieci minuti.
L’iniziativa ha avuto il patrocinio ed il logo di DLC, dell’Ufficio Scolastico regionale del Veneto, del Liceo capofila del Progetto nazionale, il “Paleocapa” di Rovigo, del Liceo delle Scienze Umane “Amedeo di Savoia Duca D’Aosta”, del Dipartimento di Scienze Umanistiche di Catania (DISUM), dell’Associazione Italiana Cultura Classica (AICC), del Centro Didattica Beni Culturali e Ambientali e del Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università di Padova.
Hanno partecipato 8 scuole per un totale di 15 progetti. La Commissione esaminatrice (7 membri incluso il Presidente) era composta da docenti universitari, rappresentanti di Enti, ex ispettori, ex Dirigenti scolastici e docenti di scuole provenienti da varie parti d’Italia.
Nel corso della cerimonia, hanno preso la parola la Prof.ssa Iannelli, formulando un bilancio dell’esperienza e presentando i vari momenti della premiazione, la Prof.ssa Adelaide Porcelli, docente del Liceo Classico “Chris Cappell College” di Anzio, scuola presso cui insegnava Silvia Frezzolini ed a seguire si è proceduto alla premiazione dei primi tre classificati.
I premi in denaro (100 euro per il terzo, 150 per il secondo e 250 per il primo) e gli attestati per tutte le scuole partecipanti sono stati messi a disposizione dal Liceo “Spedalieri”.
A leggere la motivazione della Commissione esaminatrice e a premiare il terzo classificato è stato il Prof. Sega, uno dei 7 membri della Commissione. Ad essere premiate sono state 3 classi del Liceo Ginnasio “Giovanni Battista Brocchi” di Bassano del Grappa (Vicenza) con il video “I libri si raccontano”. Il secondo classificato, con relativa motivazione, premiato dalla vicepreside del Liceo “Spedalieri”, la Prof.ssa Milena Grasso, è stata una classe del Liceo ospitante la cerimonia con il video: “Le statue siamo noi!”
A leggere la motivazione e a premiare il primo classificato, una classe del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di San Donà di Piave (Venezia), è stata Alessandra Frezzolini, sorella di Silvia.
Il video vincitore intitolato: “Perfecto ponte. Attraversare i ponti, attraversare il tempo” è stato proiettato al termine della cerimonia che si è conclusa con un arrivederci alla prossima edizione, nell’auspicio di essere più numerosi e accompagnati dall’entusiasmo e dalla curiositas che hanno contraddistinto la prima.
Per tutte le informazioni relative al concorso si rimanda al seguente link:

http://www.liceospedalieri.edu.it/concorsoDLC2018/

Prof.ssa Vincenza Iannelli